Giovanni Battimiello e la sua personale dal titolo mArgine

Il 22 settembre alle ore 18,30 presso le Scuderie Reali di Villa Favorita ad Ercolano (NA), la Shazar Gallery presenta la mostra personale di Giovanni Battimiello dal titolo mArgine.
L’artista napoletano mette in scena attraverso una serie di tele le sequenze del viaggio della speranza che porta gli immigrati verso le sponde e le citta’ europee.

La narrazione pittorica di Battimiello ripropone il tragitto compiuto e le emozioni provate dai fuggiaschi; i loro dolori e le loro speranze prendono forma e sostanza nelle pennellate grumose e nelle mille stesure liquide che animano i quadri in mostra. Le grandi tele diventano scenari di mari in tempesta, di tramonti rossi, di rabbia, di attesa e di stanchezza, tra un cielo e un mare che si uniscono in una unica sottile e bellissima linea di mArgine, dove l’occhio cerca la salvezza e il riposo.

É proprio quel mArgine ad essere il fil rouge delle opere di questo ciclo, una cesura centrale che e’ l’orizzonte visto dalle imbarcazioni clandestine, e’ l’attraversamento di terre impervie e di mari di emozioni. All’ improvviso, in alcune tele, il mArgine diventa verticale, il cielo e’ il nuovo orizzonte che si intravede tra i palazzi delle città raggiunte e sognate, un’apertura che appare pero’ affollata dai rumori e dalla gente.

Gli scenari che Battimiello costruisce sono le tappe di un cammino immaginario che e’ anche viaggio mentale, un percorso interiore fatto da ricerca e indagine, da un rimestio faticoso che si posa sulla tela attraverso un colore dalle mille sfumature.

Apre al pubblico la villa Romana di Positano

La Villa Romana di Positano sarà aperta tutti i giorni dal lunedi alla domenica con ticket a 15 euro.  Esaurito il breve periodo di visite dedicato ai soli residenti, dal 1 agosto il sito è aperto
ufficialmente al grande pubblico. L'orario d'ingresso è il seguente: 9.00 – 21.00.

Dopo due importanti campagne di scavo (2003/2006; 2015/2016) il sito, di cui si conoscono le origini sin dal 1758, è pronto a mostrare i suoi tesori. I dettagli del restauro e della conseguente valorizzazione e fruizione del sito sono stati illustrati, nei giorni scorsi, in un incontro a Palazzo “Ruggi D'Aragona” presso la Soprintendenza ABAP di Salerno.

Alla conferenza, coordinata da Michele Faiella, Funzionario per la Promozione e Comunicazione – Responsabile dell'Ufficio Stampa della Soprintendenza, hanno partecipato: Francesca Casule, Soprintendente ABAP di Salerno e Avellino; Michele De Lucia, Sindaco di Positano; Silvia Pacifico, Funzionario Archeologo; Diego Guarino, Architetto e Direttore dei Lavori; Walter Tuccino, Restauratore Mibac.